Dancers

GUEST STAR

Figlio artistico di Maria Teresa Dal Medico e Renato Greco, interpreta i ruoli principali delle loro opere coreografiche. Oggi professionista di grande valore, collabora con le più importanti compagnie di danza italiane. Dal 2006 è scritturato al Teatro Massimo di Palermo.
Scrivono di lui le firme più autorevoli, nazionali ed internazionali del mondo della Danza:
Pariset Paola (Il Tempo – Il Giornale d’Italia) … puro il disegno dei corpi, culminato nell’esecuzione elegante e stilizzata di Vito Bortone … 
Maria Cristina Buttà (Italia Sera),
Stoccarda, Tour internazionale 2000 Balletto di Napoli (…Vito Bortone in atemberaubend artistische Drehungen und Wirbel hinein.) …Vito Bortone in un crescendo vorticoso di volteggi artistici mozzafiato. Faith danzato come un rito al sole. Forte è il contrasto tra due danze una spigolosa l’altra fluida, come se con queste fosse mostrato il mondo nei suoi estremi, i suoi contrari i suoi contrasti.
Alberto Testa (La Repubblica – Tutto Danza) … determinante il contributo di una schiera di ballerini molto preparati, tra i quali emerge Vito Bortone … 
Nel 2008 Riceve una menzione alla XXXVII Edizione del Premio Positano Léonida Massine per l’Arte della Danza con la sua coreografia LASCIA CHE IO PIANGA sulle musiche di Haendel danzata da Jasmine Cammarota (vincitrice del Concorso Internazionale di Spoleto edizione 2008 con la stessa coreografia)

GUEST STAR

JasmineCammarota Il cammino di Jasmine si incrocia nuovamente con il Visual Arts Department nel 2017 con “CARMEN, la libertà al costo della vita” (Valle dei templi di Paestum). Già nel 2008 con le coreografie di Vito Bortone viene invitata a danzare alla XXXVII Edizione del Premio Positano Léonida Massine per l’Arte della Danza con la coreografia LASCIA CHE IO PIANGA sulle musiche di Haendel. “LASCIA CHE IO PIANGA” ha dato il via ad un percorso che l’ha portata al BEJART BALLET LAUSANNE, dove ricopre ruoli Solistici e di Prima Ballerina.
La Direzione Artistica del VISUAL ARTS DEPARTMENT: Antonio Di Vaio

GUEST STAR

Siciliana di Palermo, inizia gli studi di danza classica presso la scuola di Marisa Benassai. Si perfeziona presso il teatro Sociale di Rovigo e il centro regionale della danza “Aterballetto” di Reggio Emilia. Con le compagnie “Fabula Saltica” e “Balletto di Milano” intraprende le sue prime esperienze lavorative. Sotto la direzione di Elisabetta Terabust, confrontandosi con coreografie di Balanchine, Roland Petit, Derek Deane, Riccardo Nunez, Youri Vàmos, lavora presso la Fondazione Real teatro San Carlo di Napoli; prende parte anche a singole produzioni presso la Fondazione Arena di Verona e la Fondazione Niccolò Piccinni di Bari. Partecipa alla produzione “Medea” di Davide Bombana al teatro Petruzzelli di Bari. Dal 2004 ad oggi fa parte del corpo di ballo Fondazione Teatro massimo di Palermo, ricoprendo anche ruoli da solista e prima ballerina.

VISUAL ARTS DEPARTMENT BALLET COMPANY

Elisa Liani
Affida la sua formazione alla grande scuola dei maestri Renato Greco e Maria Teresa Dal Medico. La sua formazione “Classica” è affidata a L. Fanetti prima e la Prof.ssa Lia Calizza poi, già Direttrice dell’Accademia Nazionale di Danza. Si specializza nella danza moderna approfondendo le tecniche Matt Mattox, studiano anche con il Maestro Mattox, e Luigi.
Danza le opere coreografiche di R. Greco e M. T. dal Medico ricoprendo ruoli principali nelle tournèe nazionali e nelle stagioni teatrali del Teatro Greco di Roma.
Dal 2005 ha inizio il suo sodalizio professionale con il maestro A. Di Vaio. Da allora ricopre ruoli di prima ballerina nelle opere coreografiche del Visual Arts Department Ballet Company.
Affianca alla carriera di danzatrice quella di Assistente alle Coreografie del Visual Arts Department.
Dal 2011 è docente dei corsi di Danza-Educazione nelle scuole Primarie e Secondarie di Primo Grado della città di Ciampino.
La Direzione Artistica del VISUAL ARTS DEPARTMENT: Antonio Di Vaio

Gaetano Di Noto
Gaetano entra a far parte del Visual Arts Department nel 2015. La sua prima produzione è stata “Pensieri Così”, spettacolo sulle musiche del M° Nicola Piovani con i testi del Poeta Vincenzo Cerami, creato per la titolazione del Teatro Comunale di Ciampino e poi portato in tournee. Si distingue da subito per la versatilità ed e fedeltà alle coreografie affidategli. Seguono: “I Quattro Elementi”, dove dimostra grande sensibilità nel passo a due, sia “Classico” che “Moderno/Contemporaneo”, “Ode alla Vita”, “Carmen” (Valle dei templi di Paestum), “Odysseus” nel ruolo di Ulisse (coreografie di Renato Greco e Maria Teresa Dal Medico), “Cenerentola”, Diana e Atteone, “Magnificat” (coreografie di Renato Greco e Maria Teresa Dal Medico), H-Earthquake. Partecipa a tutte le attività della compagnia, in qualità di solista e Primo Ballerino, confermando sempre le sue capacità tecniche e doti artistiche.
La Direzione Artistica del VISUAL ARTS DEPARTMENT: Antonio Di Vaio